Tu sei qui: Home » Economia e Lavoro » Vini D’Alesio: orgoglio abruzzese a Londra

Vini D’Alesio: orgoglio abruzzese a Londra



giovanni dalesio Vini DAlesio: orgoglio abruzzese a LondraL’International Wine Challenge di Londra , uno dei concorsi vinicoli  internazionali più importanti al mondo, vede premiati due vini abruzzesi dell’azienda agricola” D’Alesio ” :Si tratta del Montepulciano Doc ’10 che ha ricevuto la Medaglia d’argento e Il Trebiano D’Abruzzo’13 ” Tenuta del Professore” insignito della Gran Menzione.

I  vini in concorso erano circa 32.000 provenienti da cinquanta paesi del globo. L’International Wine Challenge è considerato tra i più meticolosi dato il complesso meccanismo che prevede più degustazioni dello stesso vino prima che questo venga escluso, quindi viene degustato da diversi panel di degustazioni e in diversi momenti , fino al giudizio finale lasciato ai 5 ” Presidenti ” di  esperienza internazionale.
Il direttore dei lavori, Chris Ashton , sottolinea che si tratta di una scelta ben precisa quella di  non raggruppare i panel per specializzazione su un vino o un determinato territorio: “ Oggi i produttori stanno sperimentando e questo può funzionare soprattutto sul mercato inglese ma se sei specializzato il rischio è di essere troppo rigidamente legato ad un’idea o un gusto a cui si è abituati”. Il fine del concorso è la massima obiettività possibile che ha portato anche alla scelta di non indicare nemmeno le fasce di prezzo nelle schede sintetiche dei campioni sottoposti ai membri della giuria, ciò può aiutare a giudicare il vino per quello che è nel suo segmento.
Questi due vini premiati rappresentano l’Abruzzo e nello specifico un fantastico territorio, estremamente vocato per le colture agricole, quale Città Sant’Angelo.
Giovanni D’Alesio, titolare insieme al cugino Mario dell’azienda agricola D’Alesio, dichiara : “ è una bella soddisfazione, si tratta di uno dei concorsi più prestigiosi e soprattutto più neutrali e seri del settore.  Siamo particolarmente contenti perché sono stati premiati dei vini sui quali abbiamo sempre puntato : Il Montepulciano D’Abruzzo Riserva 2010 e il Trebbiano Tenuta del Professore, che impiantò mio nonno una trentina d’anni fa ; ci rende orgogliosi sapere che questi due vitigni siano l’espressione dell’Abruzzo e ancor di più che siano stati riconosciuti in un concorso così importante a livello mondiale. Queste sono le soddisfazioni che ti danno lo stimolo per andare avanti e per proseguire in questa direzione; da sempre abbiamo scelto la strada della qualità, e pur se in maniera lenta i risultati arrivano.” - e aggiunge – “Per questo premio sento di ringraziare il nonno , Mario D’Alesio, che da professore di agraria ha trasmesso le sue conoscenze alla famiglia ed ha impiantato questi vitigni avendone cura. Un ringraziamento speciale va a mio zio Lanfranco che si occupa della produzione, affiancato dal giovanissimo enologo Davide Soverchia”.

Mara Agostinone
pf button both Vini DAlesio: orgoglio abruzzese a Londra

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top