Tu sei qui: Home » Attualità » L’esperienza da cui nascono nuove idee: il curioso caso di Alessandro Stilottica

L’esperienza da cui nascono nuove idee: il curioso caso di Alessandro Stilottica


Alessandro Stilottica 2 Lesperienza da cui nascono nuove idee: il curioso caso di Alessandro StilotticaLa prova provata che il social viral marketing funziona, ma che non nasce sotto il fungo

NA fa quattro chiacchiere con Alessandro Di Domizio, 30enne con tanto fatto e da fare, tanto detto e da dire, ma anche tanto da ascoltare e da cui prendere spunto.

Alessandro, ma tu chi sei?

Sono un ottico, optometrista e contattologo che per 10 anni, dall’età di 20, ha fatto esperienza in numerosi negozi del settore per guardare (mai azione più indicata!) questo mondo da tutti i suoi punti di vista: magazzino, laboratorio, vendita al pubblico, commerciale.

Poi sono partito.

Per dove?

Ho girato l’Italia in lungo e largo, poi Londra e Madrid. Dovevo fermarmi un po’ – l’ho fatto per più di un anno – stare solo e metabolizzare quanto generato fino ad allora.

E’ stato un viaggio anche dentro di me.

Poi sono tornato diverso e con idee nuove.

E cosa hai fatto?

Ho rilevato un negozio di occhiali a Francavilla al Mare (parliamo di meno di due anni fa, ndr), Stilottica. Deciso di lasciare del passato solo lo storico nome, per il resto ho distrutto e ricostruito tutto ed in tutti i sensi.

Cioè?

Per cominciare mi sono chiamato ‘Alessandro Stilottica’ (ottima intuizione di brand concept, ndr), poi, per quanto riguarda i prodotti, ho deciso tre cose: no griffe, solo prodotto made in Italy e prodotto realizzato con materiali riciclati.

Il mio slogan è ‘qualità e made in italy, dettagli che fanno la differenza”.

Alessandro Stilottica 3 Lesperienza da cui nascono nuove idee: il curioso caso di Alessandro StilotticaE come è andata, Alessandro Stilottica?

Mica male! Dopo 7/8 mesi ho deciso di investire l’utile nell’apertura di un secondo negozio a Pescara, nel quartiere San Donato, dove la differenza l’ho messa anche nell’allestimento: tutto ad impatto zero, con vernici bio ed ogni elemento realizzato con cartone o legno riciclato, tutto idealizzato da me con il supporto del mio staff!

Mica male davvero!

E a breve aprirò un terzo punto vendita, ma anche un e-commerce, in cui oltre gli occhiali proporrò abbigliamento, accessori vari e design.

Prima mi accennavi del Tuo marketing ‘arternativo’.

Eh si. Per entrare nel mercato l’ho presa di petto, come si suol dire!

Nell’estate 2013 ho portato hostess in tutti i locali dell’area metropolitana Pescarese. Ogni evento portavamo con noi una nuova collezione e permettevano a chiunque di farsi immortalare con l’occhiale in dosso. Il giorno dopo la serata venivano pubblicate sul social Facebook tutte le foto (con il tag relativo ad ogni singolo ‘indossatore’) e chi prendeva più ‘mi piace’ si aggiudicava l’occhiale.

Forte!

Decisamente. Ho generato con poco un processo virale molto remunerativo. Per tale riuscita devo ringraziare Simone Nunziato (operatore turistico specializzato nell’organizzazione di eventi/serate oltrechè esperto di marketing) il quale ha saputo declinare perfettamente la mia voglia/idea di marketing agguerrito; uno speciale riconoscimento va anche a tutte le persone che ogni giorno collaborano con me, e a tutte quelle che hanno creduto e condiviso con me tale progetto!

E fuori dal business, cosa piace fare ad Alessandro Stilottica?

Viaggiare da solo, per reinventarsi ogni giorno.

Complimenti Alessandro, perchè c’è chi ha il marketing nel sangue, ma Te lo hai anche nel cognome!

Alessandro Stilottica Lesperienza da cui nascono nuove idee: il curioso caso di Alessandro Stilottica

pf button both Lesperienza da cui nascono nuove idee: il curioso caso di Alessandro Stilottica

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top