Tu sei qui: Home » Culture e Spettacoli » I vini abruzzesi conquistano Bordeaux: Dino Pepe, “Ora voleremo a Bruxelles per il nostro PSR”

I vini abruzzesi conquistano Bordeaux: Dino Pepe, “Ora voleremo a Bruxelles per il nostro PSR”



aaaq12312 I vini abruzzesi conquistano Bordeaux: Dino Pepe, Ora voleremo a Bruxelles per il nostro PSR

Un evento internazionale strategico per crescere sui mercati internazionali e dove l’Abruzzo è tra le regioni italiane più in vista. Questa la sintesi sulla 18^ edizione della fiera Vinexpo di Bordeaux, che vede presenti 16 aziende abruzzesi grazie al supporto della Regione Abruzzo con il PSR Abruzzo 2007/2013 – Misura 1.3.3, del Consorzio di Tutela dei Vini D’Abruzzo, del Consorzio di Tutela Montepulciano Colline Teramane DOCG e con il sostegno operativo del Centro Estero delle Camere di Commercio D’Abruzzo. Il momento clou della partecipazione abruzzese è stato il seminario con degustazione alla cieca dedicato alle principali D.O.C. e D.O.C.G. abruzzesi, che Dino Pepe, assessore all’Agricoltura della Regione Abruzzo, ha definito

una bellissima iniziativa coordinata da Raoul Salama [accademico del vino e giornalista di Le Monde, ndt] con la collaborazione della Camera di Commercio di Pescara e del Consorzio tutela Vini d’Abruzzo. Un’occasione di incontro, di comunicazione e di approfondimento ma anche un’operazione commerciale importante per promuovere le nostre doc d’Abruzzo che tanto hanno fatto e possono fare nei prossimi anni sui mercati internazionali.

Esprime soddisfazione anche Tonino Verna, il presidente del Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo:

L’interesse per i vini d’Abruzzo sembra in crescita e oggi ci vogliamo presentare alla stampa, con la presenza di Raoul Salama, con una degustazione cieca, perché vogliamo portare i nostri valori nel mondo francese del vino, il gotha dell’enologia; tanti i mercati internazionali che fanno riferimento a Bordeaux, interessanti anche i contatti con i mercati del mondo asiatico, noi possiamo vincere anche questa sfida perché abbiamo massa critica e qualità. Nei prossimi PSR speriamo di avere risorse tali da portare avanti la comunicazione dei vini anche nei mercati asiatici.

Sul tema del PSR interviene poi ancora l’assessore regionale all’agricoltura, Dino Pepe, che spiega:

Ci sposteremo da Bordeaux a Bruxelles nei prossimi giorni proprio per negoziare le ultime osservazioni sul nostro PSR, ci auguriamo entro il prossimo autunno di avere il piano approvato così da iniziare la fase dei bandi, la fase operativa di messa in campo delle risorse per l’agricoltura abruzzese.

Vero esperto di mercati internazionali, Raoul Salama parla infine con ammirazione dei vini abruzzesi:

Una grande varietà, una grande ricchezza, un rapporto valore/qualità incredibile, anche per il mercato francese, sono vini da scoprire, da comprare. Mi ha fatto piacere che siano venuti in tanti ad assaggiare la ricchezza dei vini d’abruzzo: io stesso oggi ho scoperto un trebbiano di livello, che ovviamente costa un po’ di più ma è un vino, come diciamo in Francia, da amateur.

Francesco Senatore

pf button both I vini abruzzesi conquistano Bordeaux: Dino Pepe, Ora voleremo a Bruxelles per il nostro PSR

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top