Roberto Benigni, la notizia ci ha lasciati senza parole: il lutto è straziante

L’attore ha affrontato un lutto tragico. Il dolore continua a logorare Roberto Benigni. Ma cos’è successo? Ecco tutti i dettagli

Roberto Benigni è considerato uno dei migliori attori nel mondo dello spettacolo italiano. Un uomo che ha cambiato la visione del cinema italiano e con il suo grande talento è entrato nel cuore di tutti. Una carriera lunga e brillante, avviata ormai anni fa, nel corso della quale l’attore ha ottenuto tantissimo premi e riconoscimenti. Come molti ricorderete, Roberto Benigni ha ottenuto il premio Oscar al miglior attore nel 1999. Tale riconoscimento è stato ottenuto per la pellicola “La vita è bella“, a cui è seguito un ulteriore premio ovvero un Oscar al miglior film straniero.

Nel corso degli anni Roberto Benigni ha preso parte a diversi film, ognuno dei quali ha ottenuto grandissimo successo. Tra i titoli più noti ci sono sicuramente film come “Non ci resta che piangere”, “Il piccolo diavolo”, “Johnny Stecchino”, “Il mostro”, “Pinocchio”, “Caterina va in città”, “La tigre e la neve”, “To Rome with Love” e “Pinocchio”.
Inoltre, Roberto Benigni ha vestito anche i panni direttore in quanto ha interpretato a memoria la Divina Commedia di Dante Alighieri.

Nonostante sia un uomo di grandissimo successo, per lui nella vita le cose non sempre sono andate nel verso giusto. Oltre alla felicità, c’è stato spazio anche per una profonda tristezza. Benigni si è ritrovato improvvisamente ad affrontare il dolore straziante dovuto al lutto. La persona scomparsa era lui molto vicina, ragion per cui il dolore è stato fortissimo.

Il dolore che ha vissi Roberto Benigni

Roberto Benigni è stato messo dinanzi alla scomparsa di un suo grande amico nonché collega. Alessandro De Santis, noto per aver interpretato il personaggio di Lillo in Johnny Stecchino, è venuto a mancare. Aveva 50 anni ed era affetto dalla sindrome di down.

La stessa famiglia di Alessandro ha voluto ringraziare Roberto Benigni per la vicinanza mostrata, proprio come leggiamo su kronic.it. Infatti i familiari hanno fatto sapere: “Abbiamo ricevuto anche una lettera di cordoglio da Benigni e questo ci ha molto colpito”.

Sicuramente ricorderete Alessandro De Santis dato che all’epoca del film ci fu una scena che fece molto discutere. Si tratta della stessa scena che, generando tanta polemica, venne censurata negli Stati Uniti. Roberto Benigni, vestendo i panni del protagonista Dante, dava la cocaina all’amico Lillo, con molta ingenuità, pensando fosse la cura ideale per il diabete.