Paolo Conticini, lo struggente addio dell’attore: “Ha vissuto con me…” | Lutto distruttivo

Un grande attore, un’icona sexy del mondo dello spettacolo, è questo ciò che meglio descrive Paolo Conticini. L’attore ha scelto di raccontarsi mettendo a nudo il suo animo e condividendo uno dei ricordi più dolorosi.

Nel corso dei giorni scorsi Paolo Conticini ha fatto il suo debutto su Rai 2 e nel programma preserale Una scatola al giorno. Una grandissima occasione per il talentuoso attore che si sta confrontando con una nuova esperienza.

 

Paolo-Conticini- Web Source

Di fronte ai microfoni di DiPiù, egli non solo ha parlato a lungo della trasmissione a cui è al timone ma anche di un grandissimo dolore che ha vissuto in prima persona.

Paolo Conticini conduttore di Una scatola al giorno

Paolo Conticini ha parlato a lungo del suo nuovo ruolo di conduttore il quale, proprio come lui rivela su lanostratv.it, non lo porterà lontano dal teatro.

Egli infatti ha rivelato che tra non molto lo vedremo sia salire su un palco che recitare in una fiction, senza però nascondere di essere molto felice di questo nuova esperienza come conduttore.

E’ stato lui stesso infatti a rivelare che prende molta ispirazione da quello che era il personaggio di Raimondo Vianello“L’idea di fare entrambe le cose, cioè condurre e recitare, mi piace. Quello che faccio è un lavoro senza certezze e sono sempre felice quando mi arriva una proposta importante”.

Il triste racconto dell’attore

E così, ai microfoni di Dipiù, Paolo Conticini racconta della terribile perdita che ha dovuto superare, la morte improvvisa del suo cagnolino Iago. Tra loro c’era un grandissimo affetto al punto che  Paolo Conticini lo consideravo quasi come un figlioNello studio televisivo sento la sua mancanza perchè lui veniva con me ovunque, sui set dei film, in teatro e in tv. Ha vissuto con me e mia moglie Giada per nove anni, ci è stato regalato quando ci siamo sposati”.

Paolo-Conticini- Web Source

Continuando a parlare del piccolo chihuahua, Conticini continua affermando “Mi aspettava dietro le quinte e quando rientravo in camerino lo trovavo lì a festeggiarmi. Ora non è più così e mi dispiace moltissimo, ma non voglio pensarci troppo…”

L’attore adesso si trova a vivere uno dei periodi più belli della sua vita ma che purtroppo non può godersi appieno proprio a causa della morte del piccolo Iago, un cagnolino con cui ha vissuto per nove anni e che gli ha regalato numerose emozioni che conserverà per sempre nel suo cuore.