Massimiliano Ossini, il conduttore straziato dalla triste scomparsa: “Nessuno se l’aspettava”

Una notizia tristissima che ha fatto commuovere tutti i fan di Massimiliano Ossini: nessuno poteva immaginarlo.

 

Tra le certezze di questo 2023 che ha appena aperto i battenti non può non esserci Unomattina, uno dei programmi più longevi in onda su Rai 1. Come sanno bene tutti coloro che seguono assiduamente il rotocalco e talk show, lo scorso 22 dicembre Unomattina ha festeggiato i 36 anni di vita. La prima puntata risale infatti al 22 dicembre 1986, quando la trasmissione venne originariamente creata in seguito alla programmazione ininterrotta delle reti concorrenti per dare inizio alla programmazione di Rai 1. Da quel momento in poi Unomattina ha acquisito un’importanza sempre più rilevante all’interno del palinsesto dello storico primo canale, anche grazie alla bravura e alla competenza dei tantissimi conduttori che si sono succeduti in tutti questi anni.

triste scomparsa
triste scomparsa – foto rete – newsabruzzo.it

I telespettatori ricordano soprattutto i volti di Livia Azzariti, Luca Giurato, Eleonora Daniele, Michele Cucuzza e Franco Di Mare, ma anche quelli di Elisa Isoardi, Paola Saluzzi, Roberta Capua e Francesca Fialdini, fino ad arrivare ai tempi più recenti con la conduzione affidata a Monica Giandotti e Marco Frittella.

Papa Ratzinger, il ricordo di Ossini: “Un grandissimo teologo”

Dal 12 settembre 2002 il timone di Unomattina è stato affidato a Massimiliano Ossini, che si era già fatto apprezzare alla conduzione della versione estiva del programma, in coppia con Maria Soave. Ossini è diventato il primo a condurre Unomattina in solitaria, riuscendo comunque a riscuotere molti apprezzamenti da parte del pubblico a casa.

In questi primi giorni del 2023 anche Unomattina ha dedicato molto spazio alla morte di Joseph Ratzinger, il Papa emerito, venuto a mancare il 31 dicembre 2022 all’età di 95 anni.

La scomparsa di Benedetto XVI, avvenuta nell’ultimo giorno del 2022, ha segnato l’inizio del nuovo anno”, ha detto Ossini aprendo la puntata di martedì 3 gennaio 2023.

massimiliano ossini straziato
massimiliano ossini straziato – foto ANSA – newsabruzzo.it

Mentre sullo schermo compariva una foto di Ratzinger, il conduttore di Unomattina ha aggiunto parole di grande elogio per ricordare una figura così importante non solo per il mondo cattolico: “E’ stato un grandissimo teologo, un uomo di studi e meditazione che lascerà un segno importante non solo nella storia della chiesa ma anche di tutta l’umanità“.

Unomattina ha poi fatto notare come l’afflusso di fedeli giunti a San Pietro per salutare il Papa emerito è stata decisamente superiore alle aspettative. “La cosa che ci ha colpito, però, è che si dice che a San Pietro sono arrivati 65mila fedeli“, ha detto Ossini, sottolineando che si è trattato di circa il doppio di quanto previsto in un primo momento. “Tutta questa gente nessuno se l’aspettava, ha detto il presentatore di Unomattina.