Puoi vivere tranquillo con 500€ al mese senza rinunciare a nulla | Ma devi fare così

E’ possibile vivere solo con 500 euro al mese? Al momento, sembra quasi un’utopia, eppure esistono nazioni europee che fanno proprio al caso nostro. In particolare, un gioiello del nostro continente prevede un affitto inferiore a 150 euro al mese! Vediamo i dettagli.

Pensare di poter vivere con 500 euro al mese, data l’attuale condizione economica europea, appare come una mera utopia; eppure, è molto più semplice di quanto possiate immaginare, basta scegliere la nazione giusta dove trasferirsi.

E' possibile vivere con 500 euro al mese in Europa? Assolutamente sì
E’ possibile vivere con 500 euro al mese in Europa? Assolutamente sì (Newsabruzzo.it)

Generalmente, il basso costo della vita viene associato alle nazioni asiatiche e africane, così come ai luoghi remoti dell’America del Sud. In effetti, parliamo di località dove il costo della vita appare davvero basso, pur non discostandosi dalla buona qualità e dalla sicurezza dei suoi cittadini. Possiamo in tal caso citare la Thailandia, Laos, Cambogia, ma anche la Malesia – attualmente una delle mete più ambite da viaggiatori ed aspiranti esploratori. Di fronte alle condizioni economiche europee, non ci stupisce il fatto che diverse persone abbiano deciso di abbandonare le proprie residenze per tentare la fortuna all’estero ed oltre i confini continentali. In realtà, esistono nazioni poco considerate che consentono di rimanere in Europa, senza spendere spese eccessive per il proprio tenore di vita. A quanto pare, non occorre allontanarsi troppo dall’Italia. Scopriamo insieme di quali nazioni stiamo parlando.

Vivere in Europa con meno di 500 euro è possibile? Esistono diverse opzioni

Ovviamente, occorre escludere a malincuore l’Italia, la Germania e la Francia – nazioni che vantano il podio per maggiore costo della vita. Possiamo tuttavia spostarci un po’ in linea d’aria, fino a raggiungere la Spagna, ma anche la Grecia. In questo caso, il costo della vita raggiungerebbe massimo 800 euro al mese, nelle nazioni proposte infatti è possibile trovare affitti pari a 300 euro al mese, una cifra a dir poco vantaggiosa se contiamo i 1000 euro di un’abitazione modesta nella periferia di Roma. Ad ogni modo, 800 euro non è l’obiettivo che ci siamo prefissati in origine: è davvero possibile vivere in Europa con meno di 500 euro al mese? Assolutamente sì, basta trasferirsi in Repubblica Ceca, oppure in Slovacchia, Bulgaria o Romania!

500 euro al mese per vivere: qui tutto è possibile!

Quando parliamo della Repubblica Ceca, così come della Slovacchia, della Romania oppure della Bulgaria, facciamo riferimento a nazioni estremamente economiche, in cui è possibile trovare abitazioni che richiedono un affitto inferiore ai 150 euro al mese. Come se non bastasse, l’intero costo della vita e riportato al minimo: meno di 100 euro per il servizio di trasporti, navetta e taxi; massimo 2 euro per il cibo d’asporto da strada e 10 euro per gustarsi un pasto sostanzioso al ristorante.

Repubblica Ceca, affitto inferiore a 150 euro
Repubblica Ceca, affitto inferiore a 150 euro (Newsabruzzo.it)

Nonostante anche le nazioni citate abbiano subito effettivamente il rincaro dei prezzi, è evidente che il costo della vita rappresenti una vera svolta per noi – soprattutto in riferimento a cittadini italiani abituati ai prezzi della Capitale e delle altre città urbane in generale. A Roma ad esempio un semplice caffè al tavolo costa 2 euro, mentre in Repubblica Ceca è possibile addirittura pranzare con la stessa cifra. L’avreste mai detto?

Impostazioni privacy