Bonus di Natale per i deputati: 5.500 € | Italiani indignati

Lo scorso 24 novembre è stato deliberato un nuovo Bonus di circa 5.500 euro per i deputati. Ma andiamo a leggere nel dettaglio per cosa sono previsti questi soldi.

Pochi giorni fa, è stato deliberato un nuovo Bonus di circa 5.500 euro per i deputati. Ma cerchiamo di capire meglio per cosa sono previsti questi soldi, leggendo questo articolo.

Bonus di Natale per i deputati
Bonus di Natale per i deputati, di 5.500 euro (Fonti Web) Newsabruzzo.it

Lo scorso 24 novembre è stato deliberato un nuovo Bonus di circa 5.500 euro per i deputati, per provvedere alle esigenze individuali di aggiornamento tecnologico. Con il seguente rimborso i 400 deputati potranno sostenere le spese relative all’acquisto di prodotti quali: pc, tablet, smartphone, schermi da 34 pollici, accessori – come si può leggere sul quotidiano La Repubblica ed anche su diversi siti come Ogmag.net. Questa nuova misura è stata voluta da Paolo Trancassini di Fratelli d’Italia, Alessandro Manuel Benvenuto della Lega e Filippo Scerra del Movimento 5 Stelle. Ma gli italiani come hanno preso questa decisione? Il popolo italiano non ha reagito molto bene, dato che è una spesa che costerà circa 2.2 milioni di euro.

Bonus di Natale per i deputati

Anche l’anno scorso, i deputati hanno avuto questo bonus, anche se prima era pari alla metà dell’importa odierno. Ma bisogna anche specificare che c’è stata una riduzione dei deputati: si è passati dalla precedente legislatura in cui erano 630 ad oggi che sono 130 in meno, quindi 400. Tra i vari siti, molto italiani hanno mostrato tutto il loro malumore su questa decisione, dato che porterebbero gli italiani ad un ulteriore prova difficile da superare, visto anche il momento di crisi che sta investendo il nostro Paese. Insomma, il popolo italiano sembra scioccato da questa decisione, visto già lo stipendio che i deputati prendono a cui si sommano l’indennità di 5.000 euro al mese, una diaria di 3.503,11 ed il rimborso per spese di mandato di circa 3.690 euro.

I parlamentari, però, non hanno solo questi rimborsi, ma hanno anche moltissimi vantaggi: ad esempio, non tutti sanno che sono previsti dei rimborsi telefonici pari 1.200 euro all’anno, mentre ogni tre mesi possono godere anche di rimborsi trasporti per un valore che può andare da un valore di 3.323,70 euro ad un massimo di 3.995,10 euro. Molti pensano, quindi, che questo bonus non era così strettamente necessario, dato che come abbiamo visto i rimborsi sono davvero elevati.

La risposta di Filippo Scerra – deputato del Movimento 5 Stelle

Per Filippo Scerra – deputato del Movimento 5 Stelle – ha voluto dare la propria spiegazione attraverso la sua pagina di Facebook. Quello che ha detto – in poche parole – insomma è che si tratta solo di una riorganizzazione delle spese informatiche e di cancelleria che permetterà allo Stato di risparmiare sul totale di questi benefit.

Bonus di Natale per i deputati
Questi soldi serviranno per acquistare i dispostivi elettrici (Pixabay) Newsabruzzo.it

E poi il deputato del Movimento ha anche aggiunto affermando che “Non so se sia corretto eliminarle, ma ricordo che il sottoscritto è in minoranza nel collegio dei Questori e che le decisioni si prendono in maniera collegiale dopo una discussione interna. Il sottoscritto da solo non è in grado di prendere decisioni o deliberare”, rivolgendosi soprattutto a coloro che insistono sostenendo che questo bonus sia del tutto inutile – e che resta in ogni caso molto alto.