Addio Schumacher, la notizia era nell’aria: chiuso il rapporto con la Ferrari | Per lui pronto un nuovo inizio

La notizia dell’addio di Schumacher ha rattristato tutti i fan della Ferrari, che speravano in un epilogo diverso.

Il Mondiale 2022 di Formula 1 si è chiuso domenica 20 novembre con il Gran Premio di Abu Dhabi, dove Max Verstappen è riuscito a centrare la sua 15esima vittoria stagionale, confermando una volta di più di trovarsi attualmente ad un livello irraggiungibile da tutti gli altri piloti. Verstappen si è laureato per la seconda volta consecutiva campione del mondo: tuttavia, mentre lo scorso anno era riuscito a strappare il titolo a Lewis Hamilton con un prodigioso sorpasso proprio ai danni del pilota inglese all’ultimo giro dell’ultimo Gran Premio, stavolta il campione olandese ha dominato in lungo e in largo il campionato, concludendo al primo posto con 454 punti e distanziando di ben 146 lunghezze Charles Leclerc su Ferrari.

addio schumacher ferrari
Addio Schumacher ferrari – foto rete – newsabruzzo.it

La Ferrari, fatta eccezione per un inizio che pareva promettente, non è mai riuscita ad insidiare il trono di Verstappen della Red Bull. Tuttavia, rispetto agli anni precedenti si sono intravisti netti miglioramenti nella Rossa, che ha concluso il Mondiale al secondo posto sia nella classifica piloti (con Leclerc, mentre Carlos Sainz è giunto quinto) che in quella costruttori.

Mick Schumacher termina il rapporto con la Ferrari: ecco il suo nuovo team

Una buona base che lascia ben sperare per il prossimo anno e per il futuro, che vedrà sempre Leclerc e Sainz al volante delle due vetture di Maranello.

E per quanto riguarda Mick Schumacher? Il figlio del celebre Michael ha concluso il suo secondo Mondiale alla guida della Haas, ma finora i risultati non sono stati soddisfacenti (anche se quest’anno ha raccolto 12 punti, ndr).

schumacher pronto un nuovo inizio
Schumacher pronto un nuovo inizio – newsabruzzo.it

Dopo essersi separato dalla scuderia statunitense, Schumacher ha dovuto salutare anche la Ferrari Driver Academy. Ma l’ex Haas non resterà a spasso: come riporta Tuttosport, infatti, Mick Schumacher è stato ingaggiato dalla Mercedes come pilota di riserva. Chiaramente si tratta di un passo indietro rispetto agli ultimi due anni, ma al tempo stesso il figlio di Michael potrà sfruttare questa occasione per accumulare l’esperienza necessaria e presentarsi in futuro maggiormente competitivo.

“Sono entusiasta di far parte del team Mercedes come pilota di riserva per il 2023 – ha detto Mick Schumacher – Mi impegnerò a dare il massimo per contribuire alle loro prestazioni in questo ambiente molto competitivo e professionale. Per me è come un nuovo inizio, sono entusiasta e grato a Toto e a tutte le persone coinvolte per aver riposto la loro fiducia in me. La F1 è un mondo così affascinante e non si finisce mai di imparare, quindi non vedo l’ora di assorbire conoscenze e mettere tutto il mio impegno a beneficio del team Mercedes”.