Royal Family, stavolta è ‘crollato’ tutto: nulla sarà più come prima | Bomba a Buckingham Palace

La Famiglia Reale è molto preoccupata per quello che potrebbe accadere tra poco: cosa dicono gli esperti reali.

Negli ultimi mesi il riavvicinamento di Harry e Meghan a Buckingham Palace e i tentativi di Carlo di ricucire il rapporto con i Sussex sembravano poter portare ad una fine delle ostilità tra la coppia ormai californiana e il resto della Famiglia Reale. Harry e Meghan hanno infatti presenziato al Giubileo di platino e poi al funerale della regina Elisabetta, con Harry che ha marciato nel corteo funebre al fianco di suo fratello William, proprio come avevano fatto nel 1997 con il feretro della loro indimenticabile madre, Lady Diana.

 

harry william
Harry e William websource

Tuttavia, come riportato anche da molti esperti reali, l’imminente libro autobiografico del principe Harry rischia di allontanare per sempre il secondogenito di Carlo e Diana dalla Royal Family. Il volume, infatti, sarà sugli scaffali delle librerie di tutto il mondo il prossimo 10 gennaio e sembra proprio che al suo interno ci saranno rivelazioni molto scottanti.

Non a caso, è trapelata la voce che vorrebbe i Windsor “molto preoccupati” per quanto dichiarato da Harry nel volume, come riportato anche dal quotidiano Il Giornale. D’altronde, il titolo scelto dal marito di Meghan per il suo libro autobiografico non può lasciare spazio a dubbi.

“Era arrabbiato con suo padre”: l’ira di Harry nei confronti di Carlo

Harry ha infatti intitolato questa sua opera “Spare“, che sta a significare “di scorta“, “di ricambio“: un modo fin troppo chiaro per far capire come si è sentito Harry per tutta la vita, ovvero sempre all’ombra di suo fratello William. Nell’autobiografia gli affondi di Harry non saranno soltanto nei confronti del fratello, ma riguarderanno anche suo padre e la regina consorte Camilla, mai davvero accettata dal principe.

harry websource
Principe Harry websource

Riguardo a Carlo III, pare che Harry non sia riuscito a perdonare a suo padre il fatto che non abbia mai voluto parlare con i suoi figli della morte di Diana: “Carlo pensava fosse la cosa giusta da fare…[Harry] incolpò il padre – fa sapere l’autrice Ingrid Seward, sempre molto informata sulla ‘Firm’ – Sentiva che avrebbe dovuto spiegare a lui e a William…come e perché era accaduto l’incidente. Gli anni passarono e Harry lamentò di non capire se sua madre fosse stata vittima di un omicidio o se fosse stato solo un tragico incidente. Era arrabbiato…con suo padre“.

La giornalista ed esperta reale Daniela Elser sostiene che l’autobiografia del principe Harry è “come una bomba a mano scagliata su Buckingham Palace“. La Corona britannica trema soprattutto per un capitolo del volume: potrebbe trattarsi di qualcosa relativo alla morte di Lady Diana o alle presunte frasi razziste contro Archie, il primo figlio dei Sussex.