Paola Barale, la showgirl ha detto basta: “Non ce la posso più fare” | La confessione spiazza i fan

Paola Barale, nel corso di un’intervista ai microfoni de Il Corriere della Sera, ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno sorpreso i fan

Tra le showgirl italiane più chiacchierate, sicuramente troviamo Paola Barale. La cinquantacinquenne inizia la sua carriera da giovanissima, facendo un’ospitata a Domenica In per la forte somiglianza con la popstar americana Madonna. In realtà il suo desiderio era diventare un’insegnante di educazione fisica, ma dopo che le persone la associavano a Madonna, la sua vita ha preso un risvolto inaspettato.

paola barale
Paola Barale, showgirl (Foto web) Newsbaruzzo.it

Valletta ne “La ruota della fortuna”, attrice del film “Colpo d’occhio” e presentatrice di vari programmi, la Barale rappresenta tutt’oggi una diva della tv italiana. Lei stessa, però, per la somiglianza con Madonna, ha dichiarato in un’intervista al Corriere della Sera che non sempre è stato facile essere la sosia della famosa cantante: “Non mi ci rivedevo ma mi è servito tantissimo. Se non fosse esistita Madonna oggi sarei un’insegnante di ginnastica. Lei ai tempi era unica, senza considerare che ballava benissimo. Non era facile per me ma l’ho fatto perché all’epoca mia mamma mi dava 5mila lire di mancia a settimana mentre per fare Madonna mi davano un milione a sera”.

Paola Barale e la somiglianza con Madonna: “Ho detto basta…”

Sempre in merito alla sua somiglianza con Madonna ha aggiunto: “Me lo dicevano un po’ tutti e in effetti era vero. Bastava mettermi un rossetto rosso e diventavo lei. Grazie a questo lavoro ho preso il mio primo aereo. Mi ritrovavo con gli altri sosia, quelli di Michael Jackson, Grace Jones, eravamo un gruppo. Mia mamma mi cuciva i costumi. Ma una volta un imprenditore di Parigi, fan di Madonna, mi ha chiamata per uscire da una torta. E lì ho detto basta, non ce la posso più fare”.

Paola Barale
Paola Barale e la somiglianza con Madonna (Foto web) Newsabruzzo.it

Per quanto riguarda la sua vita di oggi ha spiegato :“Oggi siamo legate a un’immagine di tanti anni fa che non mi rappresenta più così: sono sempre io, però sono cresciuta. Senza di lei oggi farei l’insegnante di ginnastica.”

Per qualche anno, la Barale, è stata la moglie di Gianni Sperti, il noto opinionista di “Uomini e donne” e successivamente ha avuto una storia con il ribelle Raz Degan. Oggi però Paola sembra non apprezzare il gossip intorno alla sua vita privata: “Però basta, degli amori di quando avevo 25 anni chissenefrega. Anche perché, se sono finiti, ti rompi anche un po’ le scatole di parlarne. Essere un personaggio pubblico non vuole dire che appartieni al pubblico”.

E conclude l’intervista, parlando di progetti futuri o di cosa le piacerebbe fare: “Ho in mente un progetto, vedremo. Per ora, oltre a ‘Ballando con le stelle’, il 23 tornerò a teatro con ‘Se devi dire una bugia dilla grossa’ con Paola Quattrini. Sento che ho dentro delle cose da dire e mi piacerebbe farlo”.