Levante, l’artista in Pronto Soccorso con la figlia: ecco cosa è successo

Levante ha pubblicato alcune Storie su Instagram che hanno fatto preoccupare molto tutti i suoi fan: come sta sua figlia?

Il suo vero nome è Claudia Lagona, ma tutti la conoscono come Levante. L’apprezzata scrittrice e cantautrice originaria di Caltagirone ha pubblicato i suoi ultimi lavori nel 2021, anno in cui è uscito il singolo Dall’alba al tramonto – assieme al relativo video musicale – e anche il terzo romanzo dell’artista, E questo cuore non mente. In precedenza Levante aveva pubblicato altri due libri, Se ti vedo non esisti e Questa è l’ultima volta che ti dimentico. Ma oltre alla produzione letteraria la 35enne siciliana è particolarmente apprezzata per i suoi dischi. In tutto, finora, sono quattro gli album in studio pubblicati da Levante: l’ultimo, Magmamemoria, risale al 2019 e contiene tracce come Andrà tutto bene, Bravi tutti voi e Lo stretto necessario.

levante
Levante – foto rete – newsabruzzo.it

I fan dell’artista di Caltagirone sperano di avere molto presto notizie su nuovi lavori della cantante. Nel frattempo, gli ultimi rumors parlano di una sua possibile partecipazione al prossimo Festival di Sanremo: nelle scorse ore, infatti, è trapelato un elenco dei papabili artisti che saliranno sul palco dell’Ariston a febbraio 2023 ed è comparso anche il nome di Levante. Nelle prossime settimane capiremo se la scrittrice e cantautrice sarà davvero tra i big in gara.

Nel frattempo i fan di Levante hanno manifestato una certa preoccupazione per le ultime storie Instagram pubblicate dall’artista siciliana. Cosa è accaduto?

“Voglio sentirmelo dire da un dottore”: lo sfogo di Levante

Levante ha pubblicato una foto dove compare all’esterno del pronto soccorso dell’ospedale Regina Margherita di Torino. La didascalia della cantante, “Ok, resto fuori“, ha allarmato molti suoi seguaci, che hanno chiesto lumi sulle sue condizioni di salute.

Levante ha spiegato di essersi recati in ospedale non per lei, ma per sua figlia Alma Futura, che ha “una tosse che non ci piace“. Tuttavia, solo il papà della piccola ha potuto accompagnare Alma Futura durante la visita: l’ingresso è infatti consentito ad un solo genitore. Un aspetto che ha fatto arrabbiare non poco la cantante.

levante pronto soccorso
Levante pronto soccorso – foto rete – newsabruzzo.it

I genitori sono due, se ci sono. E se ci sono e sono due è bene che entrino entrambi – lo sfogo di Levante, riportato anche dal Fatto Quotidiano – Capisco i medici che mi stanno scrivendo e dicono ‘intasate gli ospedali’, ‘non c’era bisogno che andaste lì’, ‘potevate aspettare il pediatra’. No, perché non aspetto – essendo madre da nove mesi – che succeda qualcosa. Che è una stupidaggine me lo voglio sentir dire da un dottore“.

In Pronto soccorso ci sono dei percorsi da rispettare, tengono conto del numero di bambini presenti e delle patologie. Al momento della diagnosi vengono poi chiamati entrambi i genitori“, ha spiegato al quotidiano La Repubblica la direttrice del dipartimento Patologia e cura del bambino ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino, Franca Fagioli.