Tu sei qui: Home » Culture e Spettacoli » Wine tour: fino a domenica l’Abruzzo del vino è al centro del Mondo

Wine tour: fino a domenica l’Abruzzo del vino è al centro del Mondo


vino 1024x785 Wine tour: fino a domenica l’Abruzzo del vino è al centro del MondoPESCARA – E’ stato presentato presso la sede della Regione Abruzzo il Wine Tour 2013 che, a partire da domani, 20 novembre, fino a domenica 24, porterà i più importanti giornalisti enologici italiani e internazionali e conoscere i vini e la cultura enogastronomica delle quattro province abruzzesi  e che culminerà nella cerimonia di premiazione del premio giornalistico internazionale Words of Wine, vero evento mediatico in programma per sabato 23 novembre, a partire dalle 16:30, presso l’AURUM di Pescara. Hanno presentato l’iniziativa, che per la prima volta riuniranno nella nostra regione il gotha del giornalismo enogastronomico nazionale e internazionale, il presidente del Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo Tonino Verna, l’Assessore alle Politiche agricole e di Sviluppo rurale Mauro Febbo, il presidente della Camera di Commercio di Chieti Silvio Di Lorenzo, il presidente della Camera di Commercio di Pescara Daniele Becci, il vice-presidente Consorzio Colline Teramane Enrico Cerulli Irelli, il presidente del Consorzio di Tutela Ortona DOC Francesco Falcone.

Nel parlare di queste due grandi iniziative, promosse dalConsorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo, insieme alConsorzio di Tutela Colline Taramane, Consorzio di Tutela DOC Tullum e al Consorzio di Tutela Ortona DOC, Tonino Verna ha ricordato che “riuscire ad avere un tale numero e livello di testate straniere in Italia sarebbe stato impensabile fino a qualche anno fa, e questo risultato si ha grazie all’unità dei consorzi e membri della filiera del vino abruzzese. Stiamo lavorando bene insieme”. Mauro Febbo ha evidenziato che ci troviamo di fronte a un vero “cambio di mentalità in Abruzzo, e in questo è stato importante il ruolo della Regione e dell’assessorato che hanno coinvolto direttamente e più attivamente le imprese”. I presidenti Daniele Becci e Silvio Di Lorenzo hanno evidenziato quanto, grazie anche al supporto dato dalla Pomilio Blumm, sia migliorata non solo la quantità, ma anche la qualità della comunicazione del vino regionale. Enrico Cerulli Irelli, nell’apprezzare la portata dell’iniziativa, ha ricordato l’anniversario dei 10 anni della nascita del Consorzio Colline Teramane, che verrà celebrato con un evento il 6 dicembre. Francesco Falcone ha ricordato come il Consorzio di Tutela Ortona DOC, benché nato da appena due anni, abbia aderito con entusiasmo alle attività degli altri consorzi abruzzesi, tra cui il Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo.

Sul palco dell’AURUM, per il premio Words of Wine, saranno presenti anche alcuni dei più influenti giornalisti italiani, come Bruno Vespa, che riceverà il premio Abruzzese DOC dell’anno, e il volto noto del TG5 Gioacchino Bonsignore, Davide Paolini, il famoso Gastronauta di Radio 24, nonché personalità del settore enogastronomico quali Giovanni Mantovani (Direttore Generale di Verona Fiere e massimo responsabile del Vinitaly).

Le edizioni in uscita quest’anno delle principali guide del vino italiano hanno visto una grande crescita per i vini abruzzesi, con ottimi risultati nella conquista dei voti di eccellenza, tra cui citiamo, ad esempio,  l’aumento dei 5 grappoli della guida Bibenda e dei 3 bicchieri del Gambero Rosso. A suggello ideale di questo successo la partecipazione al Words of Wine dei più importanti rappresentanti delle guide: avremo Enzo Vizzari (a capo delle guide dell’Espresso – ristoranti e vini), Franco Maria Ricci (Patron di Bibenda, nonché presidente della Associazione Mondiale Sommelier) , Marco Bolasco (direttore editoriale Slow Food), Marco Sabellico (curatore guida dei vini del Gambero Rosso e di Gambero Rosso Channel).

Le attività di promozione dei consorzi di tutela abruzzesi, tra cui le campagne immagine dei vini regionali, stanno facendo conoscere sempre più all’estero la qualità dei nostri vini: ne è esempio il grande numero di nazioni che hanno aderito al Wine Tour 2013: ci saranno giornalisti non solo da tutta Europa, ma anche da Stati Uniti,Australia, Canada, Cina, Giappone, India, Russia,Israele. Tra i nomi più interessanti possiamo citare il guru del vino internazionale, un delle donne più influenti del vino… come Julie Arkell, Emy Kameyama,presidente dell’AIS Giappone, una troupe della NDT la più importante tv satellitare cinese, Susan Hulme, Master of Wine (il titolo più prestigioso per un enologo inglese) e direttore della testata dell’Associazione Inglese degli Educatori del Vino,Chaim Helfgot, da Israele, uno dei maggiori esperti internazionali sugli investimenti nel settore vino,Constanze Reuscher, che presiede l’Associazione Stampa Estera in Italia. Numerose le testate straniere coinvolte: Die Welt (tra i più importanti quotidiani tedeschi), la BBC, Financial Times, Guardian, Daily Telegraph,  South China Morning Post, San Francisco Chronicle, la CNBC, la CNN, mentre per l’Italia Sole 24 ore, La Stampa, Il Corriere, RAI,Radio RAI, Radio 24, La 7, ODEON TV,rappresentata dal volto di punta e campione del mondoFulvio Collovati. Per le testate specializzate del vino all’estero saranno presenti Decanter, Weinwelt,Meininger’s, Sommelier India, Drink Business, il russo Vinnaya Karta, Harper’s wine and spirit, prestigiosa rivista per addetti ai lavori fondata nel 1878, eGDO Week, rivista di riferimento per il mondo della grande distribuzione.

Il Wine Tour 2013

Il wine tour  2013 vuole permettere ai giornalisti in visita di vedere ed assaggiare una fetta autentica del territorio Abruzzese, incontrando prima ancora che nomi e cantine, uomini e sapori. In questo senso si è ritenuto opportuno, partendo dall’incontro con l’ambasciatore del vino abruzzese nel mondo Francesco Valentini, coniugare tappe in alcune delle più storiche cantine d’Abruzzo, come del teramano Emidio Pepe, alcune delle più innovative e trendy realtà del territorio come Marramiero e Zaccagnini, fino a illustrare la straordinaria realtà delle grandi cantine cooperative che, citiamo come esempio la realtà che ha sede nel paese di Tollo identificano vocazione di qualità e di rapporto quantitativo in modo esemplare. Nel percorso enogastronomico si conosceranno prodotti e luoghi che appartengono alla storia della cucina tradizionale abruzzesei. In questo viaggio si incontreranno chef stellati ma soprattutto giovani interpreti di una tradizione gastronomica e di ospitalità che stanno accompagnando l’evoluzione dell’enologia abruzzese. Tra una cantina e l’altra, per concludere l’assaggio d’Abruzzo, vi saranno brevi tappe per integrare la propria conoscenza dei sapori con quella delle culture architettoniche, storiche ed artigianali del territorio, come quello che preziosamente racchiude l’antico borgo di Loreto, il suo straordinario museo della ceramica, le abbazie pre-romaniche, attraversando paesaggi naturali, oggi parchi nazionali e riserve, che costituiscono senza alcun dubbio il cuore verde d’Europa. La serata di arrivo dei giornalisti verrà dedicata alL’Aquila ed al suo territorio, tanto straordinario quanto sfortunato, che si sta risollevando dal catastrofico terremoto del 2009. Il tour coinvolgerà le cantine Emidio Pepe, Marramiero, Di Sipio, Zaccagnini, Colle Moro  nonché altri ambasciatori dell’Abruzzo enologico come Strappelli, Citra, Tollo, Valentini.

Words of Wine

Premio giornalistico internazionale “Words of Wine – Parole di vino” si propone l’obiettivo di incentivare la promozione e la valorizzare dell’immagine dell’Abruzzo enoico, premiando gli operatori della comunicazione che, con le loro attività, hanno fatto conoscere i vini regionali e la cultura da cui nascono. La competizione ha selezionato pezzi giornalistici nazionali e internazionali, tra cui la giuria ha scelto dieci vincitori e una serie di riconoscimenti giornalistici.  A presentare la premiazione, che si terrà il 23 novembre a partire dalle 16:15 presso l’AURUM di Pescara, Franco Maria Ricci e Gioacchino Bonsignore. I premi  saranno divisi per categorie stampa italiana ed estera, on line italiana ed estera, radio, TV e fotografia e documentari. Ai vincitori del premio verrà consegnato “Il Calice” realizzato appositamente per il Words of Wine dal maestro abruzzese Ettore Spalletti, uno degli artisti italiani più stimati all’estero, che ha esposto al Guggenheim Museum di New York,all Musee d’art Moderne di Parigi, quattro volte alla Biennale di Venezia al Museum Of Modern Art di New York.

Al grande artista abruzzese, tre fra le più importanti istituzioni pubbliche italiane dedicate all’arte contemporanea – il MAXXI di Roma, la GAM di Torino e il MADRE di Napoli – renderanno uno speciale tributo nella primavera del 2014, con tre mostre in simultanea nelle tre sedi per un unico ideale percorso espositivo.

Ettore Spalletti ha vissuto alcuni dei momenti più significativi della storia dell’arte internazionale di cui ha saputo rendersi interprete attraverso un linguaggio capace di porre fra loro in dialogo contemporaneità e classicità.

 Redazione

pf button both Wine tour: fino a domenica l’Abruzzo del vino è al centro del Mondo

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top