Tu sei qui: Home » Culture e Spettacoli » Teramo come Cinecitta’ per i provini di Cineramnia

Teramo come Cinecitta’ per i provini di Cineramnia


prima del servizio fotografico 1024x683 Teramo come Cinecitta’ per i provini di CineramniaTERAMO – Centinaia i cittadini teramani accorsi al casting di Cineramnia, qualcuno è venuto anche da fuori regione per partecipare ai provini che si sono svolti all’interno de L’Arca, Laboratorio per le arti contemporanee e spazio dedicato alla ricerca e alla sperimentazione.

Tanti i bambini accompagnati dai loro genitori, numerosi gli adolescenti, ma anche personaggi veterani della scena teramana, molti si sono cimentati con esibizioni canore e c’è chi ha dato spettacolo con il sax. Lo sguardo della telecamera non ha risparmiato nemmeno il Sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, che ha partecipato insieme al figlio al casting.

Tutti i provinanti sono stati sottoposti a un test fotografico e poi alla prova video, nella quale ognuno ha dovuto dimostrare le proprie capacità espressive esibendosi tra improvvisazione, recitazione, canto e ballo, sempre con il supporto dello staff del Cineforum.

I cittadini selezionati, potranno recitare come attori nei corti che saranno girati del 1° al 6 luglio a Teramo; decine di troupe trasformeranno il centro storico della città, e non solo, in un vero e proprio set cinematografico. Ai registi coinvolti il compito di girare in un minuto un corto per raccontare la città di Teramo, scegliendo un preciso punto di vista, tra realtà e finzione. Alcuni dei filmati realizzati, oltre ad essere proiettati nella serata finale, saranno caricati su un canale di Youtube dedicato.

Ma non è finita qui, valore aggiunto dell’avvio di Cineramnia 2013 certamente la performance del fotografo di scena Philippe Antonello che nella giornata di domenica è giunto a Teramo da Roma. Il fotografo di fama internazionale ha scelto per il suo shooting il tetto dell’Ex-Cinema Apollo,10 scatti inediti a 10 giovani teramani, ragazzi e ragazze immortalati come personaggi del mondo cinematografico in uno scenario suggestivo e quasi surreale tra i tetti della città.

All’interno del programma di Cineramnia, a fine giugno, sarà inaugurata una sua mostra a L’Arca, tra le fotografie in esposizione le immagini tratte da film come: La passione di Cristo di Mel Gibson, To Rome with love di Woody Allen, Tutto tutto niente niente di Giulio Manfredonia, Ocean Twelve di Steven Soderberg, Habemus Papam di Nanni Moretti e molto altro ancora.

A documentare i tre giorni di casting Yan Cheng di Wuhan (Cina) e Jacopo Brucculeri di Roma, i due studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia che realizzeranno un reportage sui provini che sarà presentato al pubblico dal 1° al 6 luglio, durante le proiezioni serali in programma nella nona edizione di Cineramnia.

La nona edizione di Cineramnia è realizzata con il contributo di: Regione Abruzzo, Comune di Teramo, Fondazione Tercas e con la partecipazione di: Arca – Laboratorio per le arti Contemporanee in Abruzzo, Università degli Studi di Teramo, Centro Sperimentale di Cinematografia.

Per informazioni sui Provini e su Cineramnia 2013: tel/fax 0861-247350 – info@cineforumteramo.it www.cineforumteramo.it– www.cineramnia.it

Redazione

pf button both Teramo come Cinecitta’ per i provini di Cineramnia

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top