Tu sei qui: Home » Politica » Pubblico soccorso, Pettinari (M5S): “Chi salva una vita non può essere discriminato”

Pubblico soccorso, Pettinari (M5S): “Chi salva una vita non può essere discriminato”



aa350 Pubblico soccorso, Pettinari (M5S): Chi salva una vita non può essere discriminato

Eliminare la disparità di trattamento tra la Croce Rossa e le altre associazioni di pubblico soccorso, che si andrebbe a concretizzare con l’approvazione del progetto di legge della maggioranza che va a modificare la normativa sulle Associazioni di Promozione Sociale.

La proposta della maggioranza – spiega il consigliere regionale del M5S Domenico Pettinari (foto) – prevede che le sedi locali e territoriali della Croce Rossa italiana vengano iscritte di diritto nel Registro regionale delle Associazioni di Promozione sociale. Non capiamo il perché di questa deroga alla normativa solo per la Cri, mentre per tutte le altre associazioni, oltre al possesso di precisi requisiti fondamentali, sono previsti anche una serie di adempimenti e un iter medio-lungo per essere inserite nell’albo. Va ricordato che ci sono decine di benemerite organizzazioni umanitarie e di soccorso volontario, che svolgono attività di interesse pubblico assimilabili a quelle della Croce Rossa ed è nostro dovere salvaguardarle tutte, semplificando le procedure di iscrizione all’albo. Per questi motivi – conclude l’esponente M5S – ho presentato alcuni emendamenti che prevedono che tutte le associazioni che, come la Croce Rossa, svolgano sul territorio regionale attività di interesse pubblico assimilabili a quelle svolte dalla stessa Croce Rossa, vengano iscritte di diritto nel Registro regionale delle Asp.

Francesco Senatore

pf button both Pubblico soccorso, Pettinari (M5S): Chi salva una vita non può essere discriminato

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top