Tu sei qui: Home » Politica » Ortona: Di Pangrazio, “Potenziare il porto nella logica dell’intermodalità”

Ortona: Di Pangrazio, “Potenziare il porto nella logica dell’intermodalità”


Giuseppe Di Pangrazio Ortona: Di Pangrazio, Potenziare il porto nella logica dellintermodalità

Personalmente, e non lo dico solo oggi perche’ mi trovo qui a Ortona, sono sempre stato convinto delle grandi potenzialita’ del porto di questa citta’. Spesso ho sentito parlare in passato di porta dell’Italia verso i Balcani, ma a mio parere lo sforzo – e la Regione in quest’opera ha un ruolo di primo piano – va concentrato in prima istanza sul potenziamento (e in qualche caso sul ripristino e ammodernamento) dell’infrastrutturazione di questo scalo, in una logica di intermodalità.

Lo ha detto a Ortona il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, intervenuto all’inaugurazione del corso sull’economia del mare promosso dal Comune in collaborazione con l’Istituto Nautico “Leone Acciaiuoli”.

Un concetto di cui si parla ormai da decenni, ma che spesso e’ rimasto solo sulla carta – ha continuato Di Pangrazio – quando ho visitato per la prima volta, tanti anni fa, il porto di Ortona sono rimasto colpito da una caratteristica che non e’ cosi’ scontata in altri porti italiani: la presenza di un binario sulla banchina, direttamente collegato con la linea ferroviaria Adriatica. So che in un passato abbastanza recente questo binario e’ stato utilizzato dai treni della Sangritana (che e’ di proprieta’ della Regione) per trasportare il sale scaricato dalle navi fino alle industrie di Bussi, ma oggi quel servizio non viene piu’ effettuato per vari motivi, non ultimo la crisi che ha bloccato anche l’attivita’ delle altre aziende che si trovano nel nucleo industriale di Ortona. Ritengo, invece, che quel semplice binario sulla banchina possa diventare il pilastro su cui creare nuove opportunita’ per il porto. A pochi chilometri da qui c’e’ il distretto automotive piu’ importante dell’Italia Centrale: parlo della Val di Sangro, a sua volta attraversata da una linea ferroviaria (anche questa di proprieta’ della Sangritana e quindi della Regione), che collega la zona industriale direttamente con la stazione di Ortona e quindi – attraverso il famoso binario sulla banchina – con il porto.

pf button both Ortona: Di Pangrazio, Potenziare il porto nella logica dellintermodalità

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top