Tu sei qui: Home » Sport e Salute » Angelo De Benedictis ed una famiglia ‘a rotelle’

Angelo De Benedictis ed una famiglia ‘a rotelle’


Saltalippi De Benedictis Angelo De Benedictis ed una famiglia a rotelleNA fa quattro chiacchiere con Angelo De Benedictis, ventenne fresco Vice Campione Europeo di pattinaggio artistico a rotelle specialità coppie artistico seniores, Pescarese doc, membro di una famiglia che con le rotelle ha più di qualche affinità.

Angelo, sei Vice Campione Europeo, complimenti!

Grazie!

E poi?

E poi non me lo aspettavo. Sai, nella mia specialità si pattina in due ovviamente, e la mia lei, Veronica Saltalippi (19enne di Perugia, ndr) ad aprile si è rotta il malleolo, dunque siamo rimasti fermi e senza allenarci per due mesi.

Già il quarto posto agli Italiani di luglio è stato un grandissimo risultato, questo secondo agli Europei è gioia infinita!

Campionati Italiani che, come gli Europei, sono stati organizzati nella Tua Regione, l’Abruzzo, e precisamente a Roccaraso.

Infatti sono fiero la mia Regione abbia ospitato due eventi così importanti: Roccaraso è ormai una consuetudine ed un punto di riferimento per il movimento rotellistico internazionale.

Mi complimento anche con l’organizzazione ‘made in Abruzzo’ dell’Accademia Pattinaggio Pescara, ed ho molto apprezzato l’idea di non voler gestire ogni singolo campionato singolarmente, ma di promuovere un solo ed unico concetto, quello di Roccaraso Roller.

Abruzzo, però, che spesso lasci per gli allenamenti con Veronica?

Io e Veronica siamo allenati da Patrick Venerucci e Cristina Pelli, dunque nei periodi di allenamento li raggiungiamo tutti i weekend a Rimini. Tanta strada, ma ne vale la pena!

Saltalippi De Benedictis 2 Angelo De Benedictis ed una famiglia a rotelleAngelo, vero che non sei l’unico che parla il ‘rotellese’ in famiglia?

Ebbene si. Papà, Manlio, è il delegato regionale della Federazione per il pattinaggio artistico ed è anche il Vice Presidente Regionale, oltre che essere il mio primo tifoso insieme al Presidente Regionale Pasquale Volpe, al quale devo un pubblico ringraziamento perchè mi ha sempre dimostrato un sostegno umano oltre il ruolo che ricopre. La sorella di papà, zia Stefania, è il motore trainante della Euroskating Pescara, che svolge attività presso il Pattinodromo ex Gesuiti del Capoluogo Adriatico.

Questa familiarità anche sportiva mi aiuta tanto poichè c’è molta più consapevolezza da parte di chi mi sta attorno di cosa significhi essere un pattinatore, esigenze particolarità rischi compresi.

Il rischio più grande?

Non avere tempo libero (parte una risata sarcastica, ndr) se non per studiare (Angelo è iscritto al secondo anno di Scienze Motorie all’Aquila, ndr), mangiare e riposarsi.

Il sogno più grande?

Preferisco i due più imminenti: farmi una passeggiata e due chiacchiere con gli amici per le vie della mia Città (Pescara, ndr) e partecipare ai Mondiali del prossimo anno.

Uno spot per il pattinaggio?

Agli Italiani dico: non c’è solo il calcio! All’Italia, istituzione sportiva, dico: più visibilità al pattinaggio sarebbe cosa ‘buona e giusta’!

Angelo, l’Abruzzo, News e non, tifa per Te!

 

pf button both Angelo De Benedictis ed una famiglia a rotelle

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top