Tu sei qui: Home » Economia e Lavoro » A Pescara il primo sushi made in Italy: parla Giovanni d’Alesio

A Pescara il primo sushi made in Italy: parla Giovanni d’Alesio


giovanni dalesio A Pescara il primo sushi made in Italy: parla Giovanni dAlesioRiso italiano e pesce crudo rigorosamente dell’adriatico, per la prima volta in Italia il sushi diventa “made in italy”. Una novità che farà felice tutti , soprattutto i consumatori più attenti alla qualità e gli appassionati della filiera corta, che pur strizzando l’occhio all’oriente , potranno gustare un prelibato sushi a miglio zero grazie ad un’iniziativa di Campagna Amica  in collaborazione con la federazione provinciale di Coldiretti Pescara e di Coldiretti Giovani Impresa Pescara.
La novità è stata presentata ieri nel ristorante ” Casamaki” in Piazza della Rinascita 21( Piazza Salotto) alla presenza del Direttore di Coldiretti Abruzzo Alberto Bertinelli, della presidente di Coldiretti Pescara Chiara Ciavolich, del vicepresidente  Giovanni D’alesio ideatore dell’iniziativa, del coordinatore di Campagna amica Mauro Del Ponte e di Giuseppe Scorrano delegato di Coldiretti Giovani Impresa Pescara.
Il sushi Bar Casamaki di Pescara, da ieri accreditato a Campagna Amica nel piatto; tra sashimi e uramaki sarà possibile assaggiare anche un menù rigorosamente locale: tartare a miglio zero con con gambero rosso, triglia e merluzzo battuti al coltello, roll dell’adriatico con triglia in tempura,crema di zucchine, sgombro e merluzzo pescati direttamente in Adriatico da imprese aderenti a Campagna Amica : il primo sushi a miglio zero.
Abbiamo incontrato il vicepresidente coldiretti Pescara, che ci ha spiegato: -Siamo i primi a Pescara , si tratta del primo sushi a Miglio Zero,ed intendiamo allargare questo discorso e portare avanti questo esempio ; è un progetto che sta nascendo adesso sicuramente aderiranno molti altri ristoranti. Il progetto è importante in quanto è innovativo : la cultura Italiana che abbraccia altre realtà e altri mondi come quello asiatico, la materia prima italiana che si mescola con altre culture, individuare elementi di altre cucine e inserirli nella nostra è qualcosa di innovativo e moderno - e aggiunge - Siamo il paese al mondo in cui si mangia meglio, abbiamo le materie prime migliori ma una cultura del cibo che spesso è imbarazzante; il consumatore deve anche svegliarsi se il prezzo di un prodotto è troppo basso inevitabilmente ne risente la qualità. Dobbiamo prediligere i prodotti locali , in una.città come Pescara dovrebbe essere normale prendere il pesce locale dei nostri pescherecci -  conclude – sono molto contento dell’evento di ieri e della sua riuscita, erano presenti tv e stampa, è stato molto apprezzato anche  lo chef che ha svolto un grande lavoro-.
Mara Agostinone
pf button both A Pescara il primo sushi made in Italy: parla Giovanni dAlesio

Copyright ©2013 NewsAbruzzo e' un prodotto di Lead s.r.l. - P.IVA 01966190686 - Registrazione alla sezione stampa presso il Tribunale di Pescara n. 11 del 14/07/2011

la provenienza di alcune foto e' il web; nei casi di involontaria lesione del diritto d'autore,
prego scrivere a redazione@newsabruzzo.it

Scroll to top